Blog: http://vocidipopolo.ilcannocchiale.it

ALL'ARMI SIAM LEGHISTI

 

- Ehi, Morettoni...!
- Uelà, pirla! Che vuoi?
- uè, il capo dice che dobbiam prendere i fucili né...
- Ancora? Che han fatto stavolta?
- E' per le schede elettorali...
- E alura?
- E che belin ne so? Non gli van bene
- Che tormento 'sta cosa uè!
- E lo dici a me?
- Ma è fissato coi fucili, il Bossi...
- Fissato? Quello se li sogna la nott...!
- Vabbè, e alura?
- E allora devi telefonare a tutti...come sempre.
- Come sempre un belin, Morettoni, e che devo sempre essere io quello che si fa prender per el cul scusa?
- Che fai, diserti?
- E diserto sì, e belin, la gente a quest'ora sta cenando, adesso tra il risotto e la bagnacauda gli dico che devon prendere i fucili! ela moadonna, non finiscono più di ridere eddai...si strozzan pure...
- Vabbè belin, facciamo a metà, un po' io e un po' te...
- Senti, non ce la faccio più, va ben?
- In che senso?
- Nel senso che son grande, Morettoni, ho cinquant'anni, non posso telefonare alla gente dicendo che devon prendere i fucili...besugo! Io ho una dignità!
- E allora io, che ce n'ho 47?
- Appunto. Dai basta, è ora di finirla con questa cazzata dei fucili. guarda va ben tutt, la Lega, il federalismo, l'autonomia, il Bossi è sempre il Bossi, però belin, qualcuno glielo deve dire che basta con questa storia dei fucili uè...a me l'ultima volta la gente mi gridava dietro: Attenti, che il Brambilla è armato uè, tutti a terra...! M'han preso per il culo due mesi!
- E a me, allora? L'ultima volta ero appena uscito da casa che due poliziotti, oltretutto dei nostri, m'han fatto sdraiare a terra e gridavano: fermo, lo sappiamo che sei armato, e giù risate, quei bauscia!
- Lo vedi? Basta! Questa volta mi rifiuto! Fai una cosa: chiama il Persichetti e questa volta li avvisa lui tutti i dirigenti...io mi rifiuto!
- Il Persichetti non può.
- E perché?
- Non lo sai? Da quando quella volta che stava alla riunione di condominio e ogni volta che prendeva la parola tutti estraevano le cerbottane e gli sparavan addosso i proiettili di carta e gridavan "Sicilia libera!". Da quella volta s'è dimesso da assessore...e ora se gli parli di fucili ti salta addosso!
- Lo capisco
- Pure io. E allora, che si fa?
- Che si fa? niente, ecco quel che si fa!
- Come niente? Il Bossi domani si aspetta che tutti noi si comincia a dichiarar che i fucili sono pronti!
- Eccolo! Lo sapevo! BASTA! BASTA! Non ne voglio saper più niente io!
- E quindi?
- Di che mi hai chiamato ma che non c'ero a casa! Domani parto per Zurigo e sto via una settimana!
- Ma che dici, ci son le elezioni!
- Ah, già, madonna belina, ma che ho fatto di male io?
- Dai, togliamoci il pensiero...!
- Madonna madonna, ma è l'ultima volta eh? Guarda a costo che divento assessore per la sinistra critica, io questa storia dei fucili non la reggo più!
- Non ci pensare dai, allora quelli della lombardia li avverto io, tu fatt'el Veneto!
- Va bene. ciao.
- Ciao
- ma tu guarda uno che deve fare per campare....pronto? Ranzani?
- Uè, Brambilla, che te 'sta a fer che sto a mangiar polenta e osei?
- Hai sentito il Bossi? C'è da prendere i fucili per...
- Ma va' in mona te e il Bossi, pirla, che domani io lavoro. Ma che c'avete in quella crapa voialtri, MONA!

Pubblicato il 6/4/2008 alle 21.48 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web