Blog: http://vocidipopolo.ilcannocchiale.it

RISTORANTI



Il Desco e il Mare. Da Adelmo e Asia
Via della Zucca
Sant'Assunta Decapitata in Carugatti (BF)

Raffinatissimo ristorante tenuto da Adelmo e Asia, sulle rive del lago Zozzo, a pochi chilometri dal mare, alla periferia di Sant'Assunta Decapitata in Carugatti, nel pieno della costa saporese. Ricavato da un vecchio capannone della Fiat riadattato a fonderia e poi a raffinatissimo ristorante, il raffinatissimo ristorante propone piatti originali e raffinatissimi come il Polipo al Cappuccino amaro in salsa di colon di cetaceo, Zuppa di Animelle bagnate nel caffè e ripassate nello strutto di rana di fiume carsico (servite anche flambé con retrogusto di benzina verde), Carpaccio di cammello servito in Gobba, con contorno di porcini del Gobi e liquirizia salata fredda, e le splendide Mazzancolle degli Zozzi, ovvero dei piccolissimi granchi di lago, sheckerati con vino malese e parmigiano cagliaritano, cotti a freddo e serviti con panna e melanzane sott'aceto turco. Da non perdere gli antipasti, tartine di manzo di scimpanzè nigeriano importato avventurosamente.
Prezzi: 400 euro escluso vini, pane, coperti, sedie, tavolo.
Consigli: Prenotare un anno prima e conservare la parola d'ordine. 

Makhalekaméhck
Tratturo degli inaccessibili
Salita di Bagnacucchiara di Sotto (TG)

Un'esperienza unica da provare almeno una volta nella vita, il ristorante di Kalhed Sheick Tartaglione, rinomatissimo chef crescluto alla scuola di Sandrick, il cuoco dello Scià. In un'ambientazione vagamente nippo-egiziana, lo chef propone antipasti di Tartaruga nana della Kamchacka spruzzata con maionese di struzzo e peli di leopardo, Consommé di rospi iraniani con coda di scorpione e gamberi alla griglia vaporizzati, Tartine di salmone omosessuale pestate à-là-carte. Tra i primi, il fantastico Tubetto di cipolle rosse tritate con ostriche del Mar dei Sargassi e latte di crescita per neonati, servito in un tubo come quello del dentificio, da spruzzare nel piatto. Oppure la Bottarga Pazza che sembra pasta, ma sono dei ravioli di pinoli, uva e ortica selvaggia, ripieni di pasta d'acciughe e panna acida, da consumare solo dopo un'attesa di 3-4 ore per lasciare il tempo all'acido della panna di suicidarsi. Sorprendenti i secondi: Cappuccino di melanzane in negrochiaro, con cioccolata e stracchino nero, il Tuorlo d'uovo di papera in umido con contorno di spaghetti alle vongole e chili piccante, la Polenta ghiacciata al mascarpone ricoperta di grano bruciato in incendio spontaneo.
Prezzi: 500 euro esclusa la consulenza su cosa ordinare e perché. 
Consigli: Richiesti a volta esami medici per la calibrazione delle papille gustative

Il Luogo che non c'è. Da Sirio e Siria
Cocuzzolo della Montagna
San Casciano de'Servi in Fiori e Pippe (TT)

Affascinante ristorante di ambientazione evanescente e internazional-eterea, il Luogo di Sirio e Siria è pronto a sorprendere anche i più smaliziati avventori. Si inizia con un piatto destrutturato: Acqua minerale calda della Bielorussia pre-sovietica servita non in bottiglia e tantomeno in bicchiere, ma direttamente nel piatto, da gustare con un microscopico cucchiaino, in modo da preparare l'organismo ai piatti che seguiranno. Da provare assolutamente il Fiore dell'Idea, un garofano di campo tagliato a mano da nani tailandesi e ripieno di essenze profumate provenienti dalle spiagge di Iwo Jima durante i bombardamenti americani e perfettamente conservate in grotte criogeniche dal 1944. Anche questo propedeutico al vero piatto forte, il Totem della Sfinge, un grande guerriero masai in legno da aprire a mò di armadietto per estrarre il Piatto su cui sono adagiate due foglie di Basilico Bianco della Norvegia, che vanno a circondare un'Acciuga Cucciola del Mar Caspio imbiancata da una leggerissima nevicata di Zucchero Sfilacciato della Siberia. Lo chef consiglia di abbinare al piatto un vino annacquato dei Castelli Rumeni. Dolci, una Diecifoglie miniaturizzata di cacao 1% allungato in coca-cola e acqua marina o, se si preferisce, dopo un grande pranzo, la Ciliegia Nana Ripiena di microrganismi vivi e zuccherati, allevati in loco.
Prezzi: da 700 euro, escluso cibi e vini.
Consigli: Arrivare già sazi.

Pubblicato il 15/1/2007 alle 14.20 nella rubrica Recensioni.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web