Blog: http://vocidipopolo.ilcannocchiale.it

JERRY

-         Pippo da Topolino, Pippo da Topolino, rispondi Pippo

-         Qui Pippo, avanti Topolino

-         Com’è la situazione? Passo

-         Ottima, Topolino, il sigaro ha centrato completamente l’obiettivo, ripeto completamente. Passo

-         Avete trovato Jerry? Passo.

-         Affermativo Topolino. Jerry sta qui davanti a me. Passo

-         Quali sono le sue condizioni? Passo

-         E’ a pezzi. Passo

-         In senso psicologico? Passo.

-         Negativo, Topolino. Jerry è a pezzi in senso letterale. Ahahahahahah...

-         Contegno Soldato! Passo

-         Mi scusi, Signo...eeeee Topolino. Comunque Jerry è qui. Passo

-         Siete sicuri che sia lui? Come l’avete identificato? Passo

-         Abbiamo trovato poco distante le sue mani, Topolino. Un dito era abbastanza integro per l’impronta digitale. Poco fa Archimede ci ha dato la conferma. Passo.

-         Molto bene, Pippo. Riuscite a fare una foto del viso? Dobbiamo divulgarla. Passo.

-         Sarà difficile Topolino. Il viso di Jerry è molto devastato. Ha preso in pieno le schegge del sigaro. Passo.

-         Ma allora come siete sicuri che sia lui? Passo.

-         Topolino, abbiamo l’identificazione del dito di una mano. La manica della mano corrisponde al vestito di questa frittata di abdullah. E’ senza dubbio Jerry.

-         Ci serve una foto, Pippo. Magari anche un video. Passo.

-         Ripeto che è molto difficile, Topolino. Jerry è molto irriconoscibile. Non credo che sia una foto che possa andare su fox news alle sei. Passo

-         PORCA PUTTANA PIPPO! CI SERVE UNA FOTO PASSO

-         Ora gliela faccio e gliela mando. Posso suggerire una soluzione, Topolino? Passo

-         Avanti Pippo.

-         Qui intorno, rovistando tra i morti, abbiamo trovato uno che somiglia molto a Jerry. Forse è un parente. La sua faccia è in discrete condizioni. Possiamo fare a lui la foto. Passo

-         Dici che gli somiglia molto? Passo.

-         E’ praticamente uguale, Topolino. Forse era uno dei suoi sosia. Passo.

-         Ottimo, Pippo. Fai la foto e mandala subito. E gira anche il video. Passo

-         Topolino, Roger per la foto, ma per il video ci vorrà un po’ di tempo. Passo.

-         Per quale motivo, Pippo? Passo.

-         Il viso del parente di Jerry è l’unica cosa che è rimasta intatta. Ma se facciamo un video, si vede che mancano i pezzi. Devo prima trovarli e farli mettere assieme. Se ne sta già occupando Paperino, ma è un lavoro lungo. I pezzi sono ovunque. Passo.

-         Affermativo Pippo. Fai le cose con calma. L’importante è che riusciamo ad andare sul telegiornale delle sei. Ce la fate? Passo.

-         Affermativo, Topolino. Ce la dovremmo fare. Passo.

-         Molto bene, Pippo. Io ora avviso Zio Disney. Hai un hamburger prenotato al barbecue della Casa Bianca, soldato! Passo.

-         Sarà un piacere, Signore!. Posso portare con me anche la mia fidanzata Daisy, Signore? Ci terrebbe a conoscere lo Zio Disney. Passo.

-         Affermativo, soldato. E porta anche qualche ragazza allegra per noi vecchi, intesi? Passo.

-         Affermativo, Signore. Conosco una del bar affianco a casa mia che appena vede una divisa, le vien voglia subito di inginocchiarsi, Signore. Passo

-         Da dove vieni tu, Pippo? Passo.

-         Alabama, Topolino. Passo.

-         Lo immaginavo, Pippo. Sei uno con i cojones. Passo.

-         La ringrazio Topolino. Passo

-         A presto, Pippo. Vado a dire allo zio Disney che la pratica Al Zarquawi è chiusa. Passo

-         Direi sepolta. Topolino. Passo.

-         Hai ragione soldato. Bel lavoro. Complimenti a tutti. Passo e chiudo.

Pubblicato il 8/6/2006 alle 20.8 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web