.
Annunci online

vocidipopolo
Un blog di nicchia


Diario


12 giugno 2006

PRECISAZIONI

 - Buongiorno. In merito alle notizie apparse sulla stampa oggi, il Presidente degli Stati Uniti tiene a precisare quanto segue: Il giorno 7 giugno alle ore 18.12 due nostri caccia F-16, casualmente di passaggio nei cieli dell’Iraq, lanciavano due missili verso un’abitazione privata a nord di Baquba, nella quale nostre fonti, regolarmente e puntualmente retribuite e in regola con il pagamento dei contributi, indicavano essere presente il noto terrorista Al Zarqawi. Precisiamo che i missili sono stati regolarmente acquistati e a richiesta possiamo esibire fattura. Il bombardamento, inoltre, per i noti motivi umanitari, è stato ridotto al minimo: soltanto due missili, dico due soltanto, sono stati lanciati. Precisiamo che in qualsiasi manuale militare si dice che se si vuole distruggere una casa, i missili devono essere almeno tre, e se ne consigliano cinque. Ma noi quando parliamo di attacchi umanitari non parliamo a vanvera e siamo coerenti, per cui i missili sono stati solo due. La stampa dice che si è trattato di un attacco a sorpresa: permettetemi di sorridere. Non si può parlare di attacco a sorpresa, in quanto il noto terrorista sapeva bene di poter essere bombardato da un momento all’altro, quindi che razza di sorpresa è? Comunque: dopo il bombardamento, alle 18.40, una nostra squadra, composta da qualche soldato puramente di scorta per sicurezza, molti medici, un cappellano militare e parecchie infermiere, avendo ricevuta notizia del bombardamento, si recava sul posto unicamente per prestare soccorso ai feriti e onorare degnamente i morti con apposita e pietosa sepoltura. Precisiamo che i metodi per l’identificazione di Al Zarqawi sono stati rispettosi delle leggi sulla privacy. Abbiamo gentilmente chiesto ai sopravvissuti chi fosse Al Zarqawi e molti ci hanno indicato, chi con il solo braccio rimasto attaccato, chi a gesti con la testa ancora in grado di muoversi, chi ancora con spruzzi di sangue lanciati in precisa direzione, dicevo, tutti ci hanno indicato un soggetto, che steso a terra su un cumulo di macerie, sembrava cantare canzoncine allegre. Ci siamo avvicinati e abbiamo gentilmente, dico gentilmente, chiesto al signore in questione se, per puro caso, fosse così ben disposto da dirci come eventualmente si chiamasse. Il signore in questione, del resto oltremodo gentile, ci ha consigliato di stare attenti - guardate come sono spirituali questi terroristi irakeni, pur se molto cattivi -  ai nostri beni e affetti più cari quando torniamo a casa la sera, e ci ha chiesto se per caso non stessimo bene in salute. Precisiamo che esauriti i convenevoli di rito e una volta ottenuta la conferma dell’identità del soggetto, fornita mediante nuovissime tecniche di estrazioni verbali brevettate dal Pentagono, è stato subito predisposto l’immediato ricovero del soggetto, date le precarie condizioni di salute, dovute principalmente ad una forma di diabete contratta in età giovanile, una forte bronchite cronica causata dal freddo notturno del deserto e incidentalmente, ripeto, solo incidentalmente ad una forse non trascurabile emorragia esterna dovuta ad una ferita lacero-devastante dal collo all’inguine, che ha forse provocato lo spappolamento dei polmoni, comunque già danneggiati dall’abuso di fumo, dicevo, comunque si caricava il Signor Zarqawi su una barella che però subito, a causa delle macerie cadeva per varie centinaia di metri, provocando ulteriore disappunto e qualche ulteriore escoriazione nel corpo del Signor Zarqawi. Il quale, nonostante l’abnegazione e l’impegno di tutto il personale sanitario, non riusciva a sopravvivere per le condizioni mediche sopracitate. Il decesso avveniva alle ore 19.04. Il governo americano porge le sue condoglianze alla famiglia e informa che il corpo sarà disponibile per le esequie a partire dal 18 giugno del 2099. Grazie per l’attenzione e arrivederci alla prossima conferenza stampa.     




permalink | inviato da il 12/6/2006 alle 18:59 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia            luglio
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
Dillo in sintesi
Il popolo deve sapere
Ultim'ora
Guest Star
Recensioni
Songs for the masses
Dieci motivi
Bassa Società

VAI A VEDERE

Artefatti
Bengodi City
Ben Foggia Nius
Chiare Lettere
Daniele luttazzi
Difesa dell'informazione
Fratelli d'Italia
Ghostwritersondemand
Giornalettismo
Il Barbiere della Sera
Il Blog di Gago
Il (magico) mondo di Galatea
Le Rane nel blog
Luca Bottura
Malvino
MInimo Karma
Personalità confusa
Raccapriccio della stampa
Roberto Corradi
Sabelli Fioretti
Selvaggia Lucarelli
Spinoza
Pulsatilla
Travaglio, Gomez, Corrias al loro meglio
Rossa naturale
Vinicio Capossela


Voci di popolo



Il problema non è se siano vere o false. 
Il problema è che siano verosimili.

Contatti:
zannieroCHIOCCIOLAkatamailPUNTOcom

DELIRI PIU' O MENO ORGANIZZATI
Berlusconi in concerto
La legge del Cav/ 2
La legge del Cav


SPOT, SONDAGGI E CAMPAGNE DI COMUNICAZIONE
Summer card Saccà
Schifangel
Giustizia: la campagna del governo
Sondaggio: La grazia ad Annamaria Franzoni
Test: quanto sei "piddino"?
Volevo lavorare a Libero


LE VOCI DI POPOLO:
I Love my roman radio
Lettera a Schifani
Benvenuto a Roma, caro Bush
Rifiuti tossici ma convenienti
Ronde notturne
All'armi siam leghisti
Un'altra sinistra (anche riformista) è possibile
Incubo Calderoli
Privacy
Come si scrive un pezzo cazzuto di cronaca
Discorsi da spiaggia
Taci, il maresciallo ti ascolta
Afghanistan
Tema di attualità
Quel politico in barca coi trans
Sogni
Geni televisivi
Casa Democratica
Casa Democratica/2
Voglio gli agenti della Cia sotto processo
Chi viene alla manifestazione di Vicenza?
Tutto il massacralcio minuto per minuto
Bastismi
Cocaina
Se(r)vizio pubblico
Erba
Napoli
Ecco il nuovo Windows Vista
Un travestito in Finanziaria
Rula, tocca a te!
Una profezia (l'insostenibile instabilità della sinistra).
Idee chiare sul Partito Democratico
Importante scoperta scientifica
L'appiccico delle lavandare
Telefonia moderna
Telefonia moderna/ 2
Dio c'è
Ratzinger chiede modifiche
Jerry
Sesso con Sottile
La morte di Al Zarqawi
Schiena dritta
Prossimamente al cinema
L'aereo di Ustica va al museo
In difesa del calcio/ 1
In difesa del calcio/ 2
In difesa del calcio/3
Italian secret service
Italian secret service/ 2
Materazzi e Zidane/ 1
Materazzi e Zidane/ 2
Pranzo al G8
La Grande coalizione
Il Nuovo Oriente
La conferenza sul Libano
Indignazioni popolari
La tragedia del lifting
Eleonora Figacchione ci fa causa
Eleonora Figacchione: intervista riparatrice
Appuntamenti
Autocode per l'Italia

INTERVISTE
Il Prof Negromonte e il calcio italiano
Francesco Rutelli
Gianni Alemanno

GUEST STAR
Scrivono orgogliosamente per noi
Antonio Polito
Ferdinando Adornato
Claudio Petruccioli
Piero Sansonetti
Vittorio Feltri
Carlo Lucarelli
Giorgio Bocca
Beppe Grillo
Marco Travaglio
Mario Adinolfi
Maurizio Costanzo
Maria Laura Rodotà
Paolo Mereghetti

RECENSIONI
Patologie genetiche e croniche
Libri
Libri/ 2
Libri/ 3
Libri/ 4: Noir
Libri/ 5 Management
Libri/ 6 Thriller storici
Libri/ 7 Saggistica di attualità
Correnti di pensiero politico
Sistemi elettorali
Viaggi di tendenza
Dischi
Dischi/2 Antologie
Motociciclette
Vini
Moda
Ristoranti
Stasera in tv/ 1
Stasera in tv/ 2
Stasera in tv/ 3

CANZONI INTONATE
La società della Mediaset
Il Riformista
Ritornerai
Sanremo 2008: i testi/ 4
Sanremo 2008: i testi/ 3
Sanremo 2008: i testi/ 2
Sanremo 2008: i testi
Loredana Lecciso: Dammelos
Dammelos. I testi/1
Dammelos. I testi/ 2
Sanremo: i testi/3
Sanremo i testi/ 2
Sanremo i testi/ 1

SEX IN THE CITY
Gang bang
La caccia
Master and servant
La piscina birichina
L'orgia elettorale

ANNUNCI GOOGLE
Uno
Due
Tre
Quattro
Cinque


CERCA